EGS Project

Corriere dell’Umbria, 19 settembre 2008 PDF Print E-mail

Mountain Community is engaged in a project dedicated to Energy Sustainability, EGS (Energy Education governance, Schools), co-funded 75% by the European Union, under its financial “Intelligent Energy”. The project is aimed at secondary schools of the territory and it involves around 23 European partners of 10 EU Countries. Technical experts from the Mountain Community will organize meetings directed to students and teachers, to raise awareness and increase understanding of issues relating to renewable energy and energy saving.

The schools have signed a manifesto for energy efficiency and they have made a specific inquiry to determine the energy requirements of their school building. Energy public forum will be held soon.

Corriere dell’Umbria, 19 settembre 2008

MAGIONE - La Comunità Montana, sta realizzando il progetto EGS (Energy Education Governance Schools) dedicato alla sostenibilità e al risparmio energetico, rivolto agli istituti scolastici del territorio (ne è capofila l'Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Cavour - Marconi” di Piscille) con l'obiettivo di informare e sensibilizzare non solo gli alunni delle scuole ma  l'intera collettività comprensoriale. L’iniziativa, che s’inserisce nel quadro del  programma europeo “Intelligent Energy”, coinvolge  in tutto ventitré partner in dieci paesi comunitari. Nell'ambito del progetto dell'Ente, cofinanziato al 75 per cento dall’Unione europea, gli alunni e i docenti delle scuole coinvolte hanno svolto incontri con tecnici ed esperti della Comunità Montana sulle questioni della sostenibilità ambientale con particolare riguardo alle fonti alternative e alle tecniche di risparmio energetico. Hanno poi realizzato una vera e propria indagine per determinare il fabbisogno energetico dei rispettivi istituti scolastici e individuare gli sprechi eliminabili attraverso opportuni accorgimenti e comportamenti virtuosi. Tutte le scuole aderenti hanno sottoscritto un manifesto di intenti per l'adozione di “buone pratiche” energetiche. Giovedì 8 e venerdì 9 ottobre, in un “project meeting” che si svolgerà a Schio, in provincia di Vicenza, tutti i partner dell’iniziativa faranno il punto della situazione e predisporranno i programmi da attuare in futuro per attuare in pieno il progetto. Saranno inoltre presto organizzati forum pubblici per illustrare le pratiche adottate (che si auspica possano essere fatte proprie anche dalle famiglie degli alunni) all'intera collettività. Il processo dei forum dovrà concludersi con la definizione di un progetto di sostenibilità energetica da realizzare in ogni istituto scolastico, in collaborazione con enti pubblici e soggetti privati.

Giornalista/ journalist: Sergio Spaccapelo

 

Subscribe for our newsletter



Receive HTML?

Login

You are here  : Home Press release Italy Corriere dell’Umbria, 19 settembre 2008